FANDOM


Zelda II: The Adventure of Link
Aol logo.png Zelda II The Adventure of Link boxfront.jpg
Sviluppo Nintendo
Pubblicazione Nintendo
Data/e di Rilascio FDS/NES
14 gennaio 1987 (JAP)
26 novembre 1988 (EUR)
1 dicembre 1988 (USA)

Game Boy Advance
10 agosto 2004 (JAP)
7 gennaio 2005 (EUR)
25 ottobre 2004 (USA) Wii Virtual Console
21 gennaio 2007 (JAP)
9 febbraio 2007 (EUR)
4 giugno 2007 (USA) 3DS Virtual Console
31 agosto 2011 (JAP)
1 settembre 2011 (EUR)
31 agosto 2011 (AUS)

Età PEGI 3+ (GBA); 7+ (Virtual Console)
Piattaforma/e NES, GameBoy Advance, Wii, 3DS
Zelda II: The Adventure of Link è il seguito di The Legend of Zelda ed uscito, come il primo episodio, per Famicom Disk System in Giappone e per il Nintendo Entertainment System nei territori PAL e negli Stati Uniti.

StoriaModifica

AntefattoModifica

Secoli fa un Re giusto divise la Triforza nascondendo quella della Saggezza e confidando tale evento solamente alla propria figlia, la Principessa Zelda - poiché l'altro figlio, il Principe, non dimostrava di avere le giuste virtù per poterne utilizzare il pieno potere. Quando il giovane Principe divenne Re, non riuscì ad entrare in possesso della Triforza completa, e un misterioso mago lo convinse che la sorella sapesse qualcosa. I due tentarono di convincere Zelda a confessare, ma ella non disse nulla ed il mago la minacciò di lanciarle contro un tremendo incantesimo. Nonostante questo, la Principessa non cedette alle minacce ed il mago scagliò il suo incantesimo, ma consumò tutte le sue energie e scomparve. Il Principe, addolorato per la tragedia, pose Zelda su un altare, in una stanza segreta del castello, ordinando che da allora tutte le Principesse si sarebbero chiamate "Zelda", in ricordo della sorella.

Molto tempo dopo...


VicendaModifica

Dopo aver sconfitto Ganon nel precedente episodio, alcuni anni passano e sul dorso della mano sinistra di Link, ora sedicenne, è apparso uno strano simbolo. Impa, riconosciuto quel marchio come il simbolo dell'Eroe, rivela al giovane l'esistenza di una stanza segreta all'interno del Palazzo Reale in cui è custodita un'antica Principessa, di nome Zelda. L'anziana, affida dunque a Link sei cristalli da posizionare all'interno dei Palazzi sparsi per tutta Hyrule in modo tale che Zelda si potesse risvegliare dal suo sonno eterno.

L'impresa di Link non è però facile perché a Hyrule e nei Palazzi sono ancora presenti gli scagnozzi di Ganon che bramano di uccidere il giovane per versarne il sangue sulle ceneri del loro padrone e riportarlo così in vita.


CronologiaModifica

Le vicende raccontate dal gioco si collocano nella linea temporale dell'Eroe sconfitto ed avvengono qualche anno dopo a The Legend of Zelda durante l'Era del Declino; è l'ultimo episodio di questa linea temporale.


GameplayModifica

Rispetto al primo episodio, le meccaniche di gioco sono molto differenti. L'overworld ha una visuale "a volo d'aquila" simile agli altri Zelda in due dimensioni, ma per entrare nelle città e nei Palazzi (i dungeon del gioco) si ha un meccanismo à la Final Fantasy o, in Zelda, Spirit Tracks ovvero, con delle "icone" di essi. Lo stesso per i mostri, i quali non vengono più affrontati nell'overworld ma, raggiungendo le loro icone si apre un'altra schermata di gioco in cui fronteggiarli. Sia le città che i palazzi e i combattimenti contro i nemici sono a scorrimento orizzontale.

Per la prima volta è stata introdotta la magia e la sua barra; insieme alla barra della vita e la barra della spada possono essere potenziate fino a otto livelli ciascuna ottenendo esperienza sconfiggendo i nemici. Inoltre, dall'inizio del gioco si avranno tre vite (aumentabili trovando le Link Doll - Bambole Link).


MagieModifica

Per la prima volta, Link può utilizzare degli incantesimi:

  • Shield: aumenta la difesa di Link. I colpi dei nemici gli infliggono metà danno.
  • Jump: permette a Link di saltare il doppio dell'altezza.
  • Life: ripristina tre segmenti dell'energia vitale di Link.
  • Fairy: trasforma Link in una fata, rendendolo in grado di volare e raggiungere posti alti.
  • Fire: rende Link capace di lanciare palle di fuoco dalla spada.
  • Reflect: potenzia lo scudo di Link, rendendolo invulnerabile ai proiettili.
  • Spell: tramuta tutti i nemici in mostri deboli, Bot.
  • Thunder: elimina ogni avversario presente sullo schermo.


Seconda QuestModifica

Il gioco offre una seconda avventura, ma rispetto alla prima cambia solo che l'esperienza, le magie e gli strumenti ottenuti precedentemente sono mantenuti.


CategorieModifica

PersonaggiModifica


BossModifica


DungeonModifica

In questo gioco, i dungeon sono chiamati "palaces" (palazzi) e non hanno forme ispirate a particolari oggetti o animali. Questo è il loro aspetto dulla mappa (sono tutti uguali esternamente).


CreditiModifica

Galleria delle confezioniModifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale