FANDOM


Il Recluso (The Imprisoned, ovvero L'Imprigionato, in inglese) è un particolare boss di The Legend of Zelda: Skyward Sword. Si tratta di un'enorme creatura coperta di scaglie nere, che viene tenuta sigillata nella Terra dell'Esilio. Nel corso dell'avventura riuscirà a forzare il sigillo e a liberarsi; quando ciò accadrà, il mostro tenterà di raggiungere il Santuario dell'Esilio e distruggerlo (cosa che porterà al Game Over). Per impedirglielo bisognerà affrontarlo. In realtà dietro a questa creatura si cela l'antagonista principale Mortipher.

ApparizioniModifica

Prologo e discesa sulla TerraModifica

Il gioco si apre con un sogno di Link, in cui si vede un essere gigantesco e nero, che emana una potente aura negativa, distruggere una foresta:. Quel mostro si scoprirà in seguito essere proprio il Recluso. Quando Link giunge nella Terra dell'Esilio, avrà presto un'altra visione in cui egli viene divorato dal mostro. In questo punto del gioco, però, non si sa ancora nulla sulla creatura.

Prima voltaModifica

Inizialmente il Recluso appare nel momento in cui la Porta del Tempo viene evocata con la Lira della Dea.

Nella sua prima forma il mostro possiede un corpo costituito unicamente da una gigantesca bocca e un paio di arti che utilizza per camminare, composti ognuno da tre dita anteriori e una posteriore.

Per sconfiggerlo bisogna colpire le otto dita fino a distruggerle; quando tutte saranno rimosse cadrà al suolo e bisognerà colpire da sotto in su il pilastro sulla testa (resto del sigillo) 3 volte; si può anche salirgli in testa con i geyser e colpire il sigillo da lì.

Seconda voltaModifica

La seconda apparizione si verifica quando Link tenta di attivare la Porta del Tempo con la Spada Suprema.

Rispetto alla precedente volta il Recluso mostra un secondo paio di arti (braccia) con cui tenterà di raggiungere più velocemente il Santuario dell'Esilio arrampicandosi sulle pareti della fossa a spirale dalla quale esce. Per impedirgli di farlo, Link deve chiamare Bado (freccia in su con il Telecomando Wii): a quel punto sarà possibile controllare quest'ultimo, che, con la catapulta da lui inventata (la Badopulta) potrà lanciare un grosso Fiore Bomba al Recluso in modo da stordirlo per un po' e fermare la sua arrampicata.

Terza voltaModifica

Il Recluso riuscirà a liberarsi una terza ed ultima volta in seguito al dialogo tra Narisha e Link.

Questa volta, oltre a gambe e braccia, ha anche una coda che agiterà a destra e a sinistra nel tentativo di colpire Link e fargli perdere un Cuore. Stavolta però non tenterà di usare le braccia per arrampicarsi.

Dopo essere stato abbattuto una prima volta sfrutterà una sorta di levitazione per arrivare al Santuario dell'Esilio volando. Abbatterlo per la seconda volta è però molto facile: basterà lanciargli un Fiore Bomba con la Badopulta e lui cadrà a terra svenuto; a questo punto non sarà necessario tagliargli le dita: si potrà subito ripiantargli il sigillo in testa.

Per poter colpirlo l' ultima volta, sarà necessario arrivare alla cima del Santuario e salire sulla Badopulta in modo da venire catapultati sulla sua testa e finirlo.

VideoModifica

CuriositàModifica

  • Il Recluso è uno dei rari boss che non si combattono in un dungeon.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale